Topi in casa: 4 cose distruttive che un ratto o un topo farà in casa tua

topi_in_casa

 

Come fa un ratto o un topo ad introdursi in casa e cosa farà una volta che sarà riuscito ad invadere le nostre mura domestiche?

I ratti possono insinuarsi nelle nostre case attraverso piccolissimi fori e pertugi di appena 1,5 cm. Se il foro è più piccolo di 1,5 cm, il ratto può rosicchiarlo fino a farlo raggiungere la dimensione necessaria per l’invasione.

I topi, invece possono comprimersi e superare pertugi molto più piccoli, fino 0,5 cm di diametro.Come i ratti, sono in grado di masticare e rosicchiare fori ben più piccoli fino a quando non sono abbastanza grandi per divincolarcisi ed entrare in casa.

Sia topi che ratti non gradiscono il freddo e sono sempre alla ricerca di un posto al caldo. Questo significa che quando le temperature cominciano ad abbassarsi, con i mesi invernali, i ratti e i topi si spingono sempre più prepotentemente dentro le nostre case ed uffici in cerca di calore, cibo e acqua.

Ratti e topi in casa

Può essere abbastanza spiacevole e disgustoso vedere un topo o un ratto aggirarsi in casa nostra o nel nostro giardino, ma anche peggio, i roditori possono provocare danni con il loro rosicchiare e nella creazione del loro nido.

Questi infestanti possono inoltre causare seri problemi relativi all’igiene e alla salute, in quanto possono trasmettere patogeni pericolosi e quindi diffondere malattie attraverso morsi, urina e feci.

Per questi motivi consigliamo di non sottovalutare l’avvistamento di topi o ratti, in casa o in giardino, ma di rivolgersi prontamente a dei professionisiti per una derattizzazione.

Le 4 cose distruttive che un roditore farà in casa tua

1. Costruzione del nido

La costruzione del nido avverrà utilizzando tutto ciò che è a portata di mano per il topo o il ratto, come una pila di vecchi giornali, vestiti o tessuti conservati in scatole di cartone che possono facilmente masticare e rompere.

I roditori possono masticare altri oggetti come i muri di cartongesso, l’isolamento termico delle pareti interne e i cavi dell’impianto elettrico, non solo provocando gravi danni alla vostra casa, ma anche potenzialmente causare un incendio di natura elettrica dovuto ai cavi scoperti.

2. Ricerca di cibo

Prima o dopo aver costruito il loro nido, a seconda di quanto sia affamato, il roditore si aggirerà per casa vostra in cerca di cibo per provvedere alla propria alimentazione e a quella della loro prole.

Durante questa fase di ricerca, il topo o il ratto, urina e fa cadere le sue feci lungo il suo percorso, infettando e contaminando tutto ciò che trova lungo il suo cammino.

Una volta trovata la strada per la vostra dispensa o un’altra area dove viene conservato il cibo, è probabile che cammini sulle confezioni del cibo e sul cibo stesso contaminandolo con la sua urina e le sue feci.

I roditori masticheranno la confezione per arrivare al cibo, hanno denti molto affilati che gli permettono di masticare e rompere, senza difficoltà, scatole, borse e contenitori di varia natura.
Niente è al sicuro quando abbiamo un topo che si aggira per le nostre mura domestiche.

Una volta che un topo arriva al nostro cibo, può essere la fonte di malattie di origine alimentare come ad esempio:

  • salmonellosi, che si trasmette quando una persona mangia o beve cibo o acqua contaminata da fedi di roditori, provocando diarrea, febbre e crampi addominali.
  • leptospirosi, trasmessa dall’urina dei topi, è una malattia infettiva acuta sistemica, molto grave, provoca febbre, mialgia, cefalee e dolori addominali. Con il passare dei giorni questa malattia può aggravarsi ulteriormente mettendo a rischio tutto il nostro sistema.
  • tifo murino, trasmesso dalle pulci di ratti e topi, provoca cefalee, febbre e rash.

3. Ricerca di acqua

I roditori hanno bisogno di acqua per sopravvivere.

Alcuni alimenti forniranno loro dell’acqua, ma avranno sicuramentebisogno di un accesso ad una fonte diretta di acqua, come l’acqua nella ciotola lasciata sul pavimento per il vostro cane o gatto, nella base di un vaso di una pianta o anche in un lavandino a scarico lento.

4. Sviluppo della colonia

I roditori sono infestanti molto prolifici, questo gli permette di incrementare velocemente la propria popolazione, una volta risolti i loro bisogni di acqua, cibo e riparo.

  • Ratti: ogni femmina può avere fino a 7 cucciolate in 1 anno, dando alla luce un numero di cuccioli variabile fra i 5 ed i 12. I ratti dopo solo 4 settimane completano la loro crescita diventando adulti e contribuendo allo sviluppo della colonia.
  • Topi: il topo può avere fino a 10 cucciolate in un solo anno, dando alla luce un numero di cuccioli variabile fra i 4 ed i 15. I topi impiegano più tempo per lo sviluppo, infatti dopo 7 settimane entrano nell’età adulta ed iniziano a provvedere allo sviluppo della propria colonia.

Una popolazione di roditori, può esplodere in pochi mesi se vi sono le condizioni ideali per la loro proliferazione.

Hai notato qualche segno del passaggio di questi infestanti? Il consiglio di ZEROBUG è di contattare immediatamente un esperto per risolvere tempestivamente e definitivamente un’infestazione di topi o ratti.

Comments (2)

    • Pina Soggiu

    Io sono disperata! Ieri notte ho visto un topino beige correre nel controsoffitto della cucina. Non ho pensato che fosse un topo solo oggi ho materializzato l’idea di questa bestia cciaa!

    12 Luglio 2020
      • ZEROBUG

      Buongiorno. Probabile si sia trattato di ratto nero (Rattus rattus) o topo domestico (Mus musculus). Se ha bisogno di un nostro sopralluogo, ci contatti liberamente.

      28 Agosto 2020

Lascia il tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1
Chiedi un sopralluogo gratuito.
Ciao! Sei di Livorno o Pisa?
Richiedi il tuo sopralluogo GRATUITO!