Le 11 curiosità e domande su topi e i ratti

11-curiosità-topi-ratti-zerobug

Ratti e topi in casa: 11 domande e curiosità

Spesso, nelle nostre case, ci accorgiamo della presenza di ospiti indesiderati: i topi e i ratti.
Topi e ratti si introducono nelle abitazioni, soprattutto nei mesi invernali, e non sentono ragioni di andarsene: sono alla ricerca soprattutto di un riparo dal freddo e di un po’ di cibo.

Ci sono molti tipi di topi ma quelli più comuni da trovare sono il topolino di campagna (per capirsi, il paffutello e simpatico Gas-Gas, amico di Cenerentola) e il ratto o pantegana, di cui esistono molte specie, come il ratto nero (ratto comune).

Anche se alcuni di questi animaletti sembrano molto dolci, possono in realtà fare molti danni nelle nostre case e soprattutto sono veicoli di trasmissione di malattie e infezioni. È bene quindi contattare subito degli esperti disinfestatori affinché possano derattizzare la vostra abitazione!

Di topi e ratti se ne sente sempre parlare, quasi sempre in negativo, perché per molte persone costituiscono una vera e propria fobia… proviamo a rispondere a qualche domanda e a sfatare falsi miti riguardo topi e ratti che infestano le nostre case.

1. Come faccio a sapere se ho un topo in casa?

Oltre alla evidente vista di un topo in casa, ci sono molti altri segni che possono dirti che potresti avere la casa infestata da un topo:

  • Fori rosicchiati in buste degli alimenti, in fogli o negli indumenti
  • Residui di cibo sparsi per casa
  • Suoni di rosicchiamento o di graffi
  • Odori forti e strani
  • Presenza di escrementi. È il segno più comune! Sono piccole, a volte molli, e simili a chicchi di riso nero.

2. Come faccio a sapere se è un topolino o un ratto?

  • I topi sono molto più piccoli dei ratti!
  • Hanno abitudini diverse: i topi tendono a crearsi un nido, sono curiosi e soprattutto agiscono nelle ore notturne; i ratti camminano rasente il pavimento, sulle tubazioni, preferiscono i luoghi poco utilizzati e umidi come le soffitte e i magazzini.
  • Entrambi entrano dalla via più semplice e sono attratti dal cibo facilmente raggiungibile!

3. È vero che sono atletici?

I topi e ratti prediligono le piccole fessure e gli spazi piccoli, ma possono rosicchiare di tutto finché non diventa delle dimensioni giuste per introdursi in casa. Inoltre possono saltare, correre lungo cavi e fili, nuotare e arrampicarsi, sono molto veloci e abili nel prepararsi un nido.
Insomma adorano lo sport!

4. I loro denti sono duri come diamanti?

Quelli che possono sembrare piccoli e innocui dentini sono in realtà duri come diamanti: grazie a questo riescono a rosicchiare e mangiucchiare di tutto. Inoltre i loro denti crescono molto velocemente (più di 1 cm al mese) e di continuo!!

5. Cosa mangiano?

Proprio come le temute blatte, i topi sono animali onnivori, per questo mangiano davvero di tutto ma preferiscono mangiare cereali, frutta e verdura. Sono molto attirati dai mangimi, come quelli per gli animali domestici.

6. Topi e formaggio: mito o realtà?

È parzialmente un falso mito quello che lega da sempre i topi alla passione per il formaggio: in realtà sono attratti soprattutto da cibi dolci come lo zucchero, la frutta secca, le caramelle etc…ma mangiano quello che trovano, soprattutto tutto ciò che è facile da procurarsi.

7. L’esca migliore? Il burro di arachidi!

È superfluo dire che la cosa migliore per scacciare via definitivamente topi e ratti dalle nostre case, è quella di chiamare esperti nel settore della derattizzazione.
Se si vuol però provare con rimedi “fai da te” è utile sapere che i topi adorano il burro di arachidi, soprattutto se non ancora secco. Come abbiamo detto la loro cosa preferita è il cibo dolce!

8. Quanto vive un topo?

In natura non vivono molto a lungo, circa un anno, ma in ambiente protetto, con cibo e calore, possono vivere anche 3 anni.

9. È vero che si riproducono velocemente?

Se vi siete accertati della presenza di un topolino in casa, la probabilità che ce ne siano altri è molto alta: figliano molto velocemente! Soprattutto il topo di campagna che tende per natura a crearsi un nido confortevole nei luoghi che infesta.

10. Sono davvero portatori di malattie?

La risposta è affermativa: possono trasmettere malattie attraverso i loro escrementi oppure essere vettori di malattie come con le pulci dei ratti. Qualsiasi superficie, piano di appoggio, alimento confezionato può essere contaminato e mettere a rischio la nostra salute. Possono trasmettere la Leptospirosi e la Salmonella. Tutto questo perché frequentano luoghi sporchi come le fogne o i rifiuti.

11. Esistono davvero i cosiddetti ratti domestici?

L’idea che i topi e i ratti siano sporchi è ormai diffusa e comune ma non rispecchia del tutto la realtà. È vero che sono animali portatori di malattie, ma questo se vivono in contesti anti igienici come la pattumiera o gli scarichi. Se invece i ratti vengono allevati possono diventare davvero ottimi animali da compagnia:

  • sono puliti, tengono al loro pelo e sono capaci di usare la lettiera
  •  sono molto intelligenti
  • non amano stare soli: infatti tendono a cooperare tra di loro e in presenza di un proprietario tendono a ricercare la sua compagnia. Per questo se si decide di adottare bisogna che almeno si prenda una coppia di loro.
  • fanno delle specie di fusa: il nome giusto è bruxare
  • possono convivere con i gatti: sfatiamo un altro mito, non è vero che gatto e topo sono eterni nemici. Se educati correttamente possono convivere nella stessa casa.

TOPI E RATTI IN CASA COSA FARE? Contattare subito esperti nel settore della derattizzazione!

A Livorno non vi dovete preoccupare, ZEROBUG fa al caso vostro!

Lascia il tuo Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *